Un nuovo futuro / A new Future

Come vi abbiamo preannunciato, presto sarà portata in assemblea la mozione di chiusura dell’Associazione Mirò. È stata una decisione a nostro avviso necessaria, non solo per i cambiamenti che porterà l’ingresso in campo delle norme della Riforma del Terzo Settore, ma anche perché crediamo che sia più efficace unire le forze piuttosto che mettere insieme forze singole, che restano legate ciascuna ai propri interessi.
La decisione di chiudere un’associazione comporta il dovere di devolvere il patrimonio residuo dell’ente ad un altro Ente o Associazione che persegua finalità sociali o culturali analoghe, ma come vi avevamo preannunciato, per l’Associazione Mirò questa chiusura non sarà proprio la fine.
Pensiamo infatti che sarebbe un grandissimo peccato perdere il “bagaglio” di esperienze e di iniziative che l’Associazione ha creato e coltivato nella sua attività, come ad esempio il concorso letterario “Voci di Notte” o progetti di mail art.
Per questo porteremo in Assemblea la mozione di devolvere anche questo patrimonio culturale, che comprende la gestione e gli archivi di tutte le iniziative dell’Associazione Mirò, ad un ente associativo no profit che ha lo scopo di operare per la cultura in Monferrato con un nuovo spirito e una nuova visione, e che si impegnerà a portare avanti i progetti culturali e artistici creati dall’Associazione Mirò, per non disperderne il patrimonio culturale e portarli anche a fare un salto di qualità.
A questo ente potrà essere devoluta anche la gestione dei profili social dell’Associazione Mirò su Facebook, Twitter e Instagram, per mantenere la continuità di informazioni sulle iniziative culturali che porterà avanti.
L’Associazione Mirò sarà quindi come un seme, un seme che è riuscito a germogliare e che ora verrà trapiantato in un terreno più fertile affinché possa crescere e dare nuovi frutti.
Nei prossimi giorni vi daremo maggiori informazioni su questo “passaggio di testimone”. Seguiteci per scoprire il nuovo futuro!

 As we have announced, the motion to close the Association Miro will soon be brought to the assembly. In our opinion, it was a necessary decision, not only because of the changes that will bring the rules of the Third Sector Reform into the field, but also because we believe that it is more effective to join forces rather than to put together single forces, which remain linked each to their own interests.
The decision to close an association involves the duty to donate the residual assets to another association that pursues similar social or cultural purposes, but as we had announced, for the Association Mirò this closure will not be the end.
In fact, we think that it would be a great pity to lose the “baggage” of experiences and initiatives that the Association has created and cultivated in its activity, such as the “Voci di Notte” literary contest or the mail art projects.
This is why we will bring to the Assembly the motion to donate this cultural heritage, which includes the management and archives of all the initiatives of the Association Mirò, to a non-profit association that aims to work for culture in Monferrato with a new spirit and a new vision, and that it will undertake to carry on the cultural and artistic projects created by the Association Mirò, in order not to lose its cultural heritage and also lead them to make a qualitative leap.
The management of the social profiles of the Association Mirò on Facebook, Twitter and Instagram may also be donated to this body, to maintain the continuity of information on the cultural initiatives that it will carry out.
The Association Miro will therefore be like a seed, a seed that has managed to germinate and which will now be transplanted into more fertile soil so that it can grow and bear new fruit.
In the coming days we will give you more information on this “passing of the baton”. Follow us to discover the new future!

Tempo di cambiare / Time for change

Vi abbiamo parlato nel precedente post dell’avvento della Riforma del Terzo Settore, del fatto che operare seguendo questa nuova normativa non sarà affatto semplice, e che gli enti associativi si troveranno di fronte a dover fare delle scelte, ma soprattutto che le associazioni dovranno adottare una nuova mentalità gestionale imprenditoriale, e una struttura solida e credibile.
Ed inoltre, che l’esperienza della pandemia di Covid-19 ci ha fatto capire che gli Enti no profit devono anche saper pensare a nuove strategie e nuove forme di socialità per poter continuare ad essere operativi e a dare il proprio contributo nonostante le possibili difficoltà e restrizioni.
In 6 anni di attività, l’Associazione Mirò è partita da un piccolo nucleo di associati e da un piccolo paesino del Monferrato ed è riuscita a portare avanti diverse iniziative culturali che hanno avuto un crescente riscontro negli anni, come il concorso letterario “Voci di Notte”, al quale hanno partecipato centinaia di scrittori da tutta Italia, o i recenti progetti di Mail art, ai quali hanno aderito artisti da oltre 20 Paesi del Mondo, o la promozione dei “Presepi in Valcerrina”. Abbiamo costruito delle basi, ma anche instaurato interessanti e belle collaborazioni, sia con altri enti che con volontari, e ampliato le nostre prospettive.
Tutto questo ci ha portato a sentire che è giunto il momento di crescere, di fare un salto di qualità, di migliorarci a livello strutturale e di pensare più in grande, ma tutto ciò comporta un cambiamento che non è alla portata dell’attuale struttura dell’Associazione, nata come un ente legato al proprio piccolo paese.
Per crescere e per adeguarsi alla Riforma del Terzo Settore la nostra associazione dovrebbe operare una radicale trasformazione, a partire dal cambio di denominazione e tipologia di associazione, e una completa revisione dello statuto e delle modalità di gestione. Vogliamo fare di più, ma questo sarebbe un cambiamento che purtroppo sarebbe troppo complesso da sostenere per la nostra realtà.
Per il momento vi anticipiamo che sarà presto portata in assemblea la mozione di chiusura dell’Associazione Mirò, ma anche che questa non sarà proprio la fine! Seguiteci!

We talked to you in the previous post about the advent of the Third Sector Reform, of the fact that operating according to this new legislation will not be easy at all, and that the associations will have to make choices, but above all that the associations will have to adopt a new entrepreneurial management mentality, and a solid and credible structure.
And also, that the experience of the Covid-19 pandemic has made us understand that non-profit organizations must also be able to think about new strategies and new forms of sociality in order to continue to be operational and give their contribution despite the possible difficulties and restrictions.
In 6 years of activity, the Association Mirò started from a small group of associates and from a small village in Monferrato and has managed to carry out various cultural initiatives that have had growing success over the years, such as the literary contest “Voci di Notte”, which was attended by hundreds of writers from all over Italy, or the recent Mail art projects, to which artists from over 20 countries around the world have joined, or the promotion of “Presepi in Valcerrina”. We have built foundations, but also established interesting and beautiful collaborations, both with other organizations and with volunteers, and broadened our perspectives.
All this has led us to feel that the time has come to grow, to take a qualitative leap, to improve ourselves on a structural level and to think bigger, but all this involves a change that is not within the reach of the current structure of the Association, born as a body linked to its own small town.
To grow and adapt to the Third Sector Reform, our association should make a radical transformation, starting with the change of name and type of association, and a complete revision of the statute and management methods. We want to do more, but this would be a change that unfortunately would be too complex for our reality to sustain.
For the moment we anticipate that the closing motion of the Association Miro will soon be brought to the assembly, but also that this will not be the end! Follow us!

Riforma del Terzo Settore

Le prossime settimane porteranno per la nostra associazione un importante e radicale cambiamento, un cambiamento che in parte è conseguenza dell’ingresso in campo della Riforma del Terzo Settore, un Decreto Legislativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 3 luglio 2017, n° 117 col titolo di “Codice di Riforma del Terzo Settore”.
Si tratta di una nuova normativa che crea un nuovo ordinamento nel settore degli enti associativi, mettendo insieme, in un unico testo legislativo, tutte le norme che regoleranno ogni aspetto della vita delle associazioni che diventeranno degli Enti del Terzo Settore (ETS).
Da parecchi mesi l’Associazione Mirò ha iniziato a valutare tale normativa e la probabile struttura definitiva di questa Riforma, e a seguirne l’iter attuativo. Argomenti molto complessi, così come sarebbe anche spiegare i dettagli, peraltro non ancora del tutto definiti, di questa Riforma. Sfortunatamente, il già non semplice iter attuativo di questa Riforma, dal 2017 a oggi, è stato più volte rallentato dai diversi cambi di Governo e recentemente dall’emergenza Covid-19.
Per questo al momento la Riforma non è ancora del tutto operativa, mancano ancora parecchi decreti attuativi per giungere alla sua forma definitiva e piena operatività, ma la recente approvazione del decreto che istituisce il Registro Unico del Terzo Settore (RUNTS), segna un passo in avanti importante.
Il RUNTS, che dovrebbe entrare in funzione indicativamente ad aprile, infatti è un elemento cardine e imprescindibile per l’operatività della Riforma, senza il quale non possono esistere Enti del Terzo Settore. Possiamo definire questo Registro una sorta di “database pubblico” degli Enti del Terzo Settore, dove saranno inserite tutte le informazioni identitarie delle associazioni e in cui le stesse saranno tenute a pubblicare ogni anno i bilanci o i rendiconti finanziari.
La Riforma, al di là di alcuni aspetti come il RUNTS, non apporta in realtà grandi novità alle normative già in vigore, il suo scopo non dichiarato è quello di far “fallire” una grossa fetta delle centinaia di migliaia di associazioni presenti in Italia, e per questo è stata redatta semplicemente in modo da rendere più complicata la gestione delle associazioni, soprattutto dal punto di vista fiscale, e in modo da rendere ancora più difficile la sopravvivenza per quegli enti che decideranno di non aderire alla Riforma e continuare a seguire le normative già esistenti non cancellate dalla Riforma.
Per questo l’impatto della Riforma non sarà affatto semplice, e metterà tutti gli Enti associativi no profit di fronte a delle scelte, ma soprattutto di fronte alla necessità di dover adottare una nuova mentalità gestionale imprenditoriale, e una struttura solida e credibile.
L’esperienza della pandemia Covid-19 ci ha inoltre fatto capire che gli Enti no profit devono anche saper pensare a nuove strategie e nuove forme di socialità, per continuare a dare il proprio contribuito alla società anche nei periodi più difficili. Siamo quindi messi di fronte alla necessità di cambiare, di fare un passo avanti, di guardare al futuro con una nuova visione di impegno sociale e culturale.
C’è un nuovo futuro che sta prendendo forma in queste settimane, che sarà diverso da quanto è stato finora, ma crediamo che sarà migliore! Seguiteci, perché avremo importanti notizie nelle prossime settimane.

Timeline del Terzo Settore (fonte Asso360)

The next weeks will bring an important and radical change for our association, a change that is partly a consequence of the entry into the field of the Third Sector Reform, a Legislative Decree, published in the Official Gazette on 3 July 2017, n ° 117, with the title of “Code of Reform of the Third Sector”.
In practice, this is a new legislation that creates a new order in the sector of associations, putting together, in a single legislative text, all the rules that will regulate every aspect of the life of the associations that will become Third Sector Entities (ETS).
For several months the Associazione Mirò has begun to evaluate this legislation and the probable definitive structure of this Reform, and to follow its implementation process. Very complex topics, as it would also be to explain the details, however not yet fully defined, of this Reform. Unfortunately, the already difficult implementation process of this Reform, from 2017 to today, has been slowed down several times by the various government changes and recently by the Covid-19 emergency. 

For this reason, at the moment the Reform is not yet fully operational, several implementing decrees to reach its definitive and fully operational form are still missing, but the recent approval of the decree establishing the Unique Register of the Third Sector (RUNTS), marks a step in forward important.
The RUNTS, which should come into operation approximately in March, is in fact a key and essential element for the operation of the Reform, without which there can be no Third Sector Entities. We can define this Register as a sort of “public database” of Third Sector Entities, where all the identity information of the associations will be entered and in which they will be required to publish annual financial statements or reports.
The Reform, beyond some aspects such as the RUNTS, does not actually bring great news to the regulations already in force, its undeclared purpose is to make a large portion of the hundreds of thousands of associations present in Italy “fail”, and for this reason it was drawn up simply in order to make the management of associations more complicated, especially from a fiscal point of view, and in order to make survival even more difficult for those entities that decide not to adhere to the Reform and continue to follow the existing regulations not canceled by the Reform. 

For this reason, the impact of the Reform will not be simple at all, and will put all non-profit associations in the face of the need to adopt a new entrepreneurial managerial mentality, and a solid and credible structure.
The experience of the Covid-19 pandemic has also made us understand that non-profit organizations must also be able to think about new strategies and new forms of social relations, in order to continue to contribute to society even in the most difficult periods. We are therefore faced with the need to change, to take a step forward, to look to the future with a new vision of social and cultural commitment.
There is a new future that is taking shape in these weeks, which will be different from what it has been until now, but we believe it will be better! Follow us, because we will have important news in the coming weeks.

Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas” – Video 4

Nel canale YouTube dell’Associazione e nel blog www.holychristmas.wordpress.com è stato pubblicato il quarto e ultimo video della mostra virtuale del progetto di Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas”.
In questo ultimo video sono “esposte” 16 delle opere ricevute, come in una vera visita virtuale ad una mostra in una galleria d’arte, addobbata per le feste, con in sottofondo musiche natalizie a rallegrare l’atmosfera.
Nella quarta e conclusiva “Sala” della nostra mostra d’arte natalizia virtuale potete ammirare le opere di:
María Marcela Ahumada (Argentina) – Guido Capuano (Italy) – Tania Castañeda (Mexico) – Elif Çelebi (Turkey) – Daniel De Culla (Spain) – Barbara Ihme (Germany) – Serse Luigietti (Italy) – Rebeca Martell (Mexico) – Giuseppe Massa (Italy) – Gianni Nervo (Italy) – Ezgi Doğan Oyluçtarhan (Turkey) – Levent Oyluçtarhan (Turkey) – Selçuk Oyluçtarhan (Turkey) – Poul Poclage (Denmark) – Kay Rodriques (USA) e Simon Warren (United Kingdom).
Il progetto si è concluso il 31 gennaio con la partecipazione di 54 artisti da Argentina, Danimarca, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Italia, Messico, Perù, Spagna, Stati Uniti, Turchia e Venezuela. GRAZIE a tutti I partecipanti!
L’esposizione virtuale online delle opere ricevute continua sulla nostra pagina Facebook e nel blog: holychristmas.wordpress.com.
Buona visione! -> https://youtu.be/WTNOYJJaSLU

The fourth and last video of the virtual exhibition of the Mail Art project “Santo Natale / Holy Christmas” was published on the Association’s YouTube channel and on the blog www.holychristmas.wordpress.com.
In this last video 16 of the works received are “exhibited”, as in a real virtual visit to an exhibition in an art gallery, decorated for the holidays, with Christmas music in the background to brighten the atmosphere.
In this fourth and conclusive “Room” of our virtual Christmas art exhibition you can admire the works of:
María Marcela Ahumada (Argentina) – Guido Capuano (Italy) – Tania Castañeda (Mexico) – Elif Çelebi (Turkey) – Daniel De Culla (Spain) – Barbara Ihme (Germany) – Serse Luigietti (Italy) – Rebeca Martell (Mexico) – Giuseppe Massa (Italy)Gianni Nervo (Italy) – Ezgi Doğan Oyluçtarhan (Turkey) – Levent Oyluçtarhan (Turkey) – Selçuk Oyluçtarhan (Turkey) – Poul Poclage (Denmark) – Kay Rodriques (USA) and Simon Warren (United Kingdom).
The project ended on January 31st, bwith the partecipation of 54 artisti from Argentina, Denmark, Germany, Greece, United Kingdom, Israel, Italy, Mexico, Perù, Spain, United States, Turkey and Venezuela. THANKS to all the partecipants!
The online virtual exhibition of the works received continues on our Facebook page and in the blog: holychristmas.wordpress.com.
Good vision! -> https://youtu.be/WTNOYJJaSLU

Relazione Attività / Activity Report 2020

Ci siamo da poco lasciati alle spalle il 2020, un anno inaspettato e difficile, in cui tutti abbiamo dovuto affrontare le restrizioni per il contenimento della pandemia di Covid-19 che hanno pesantemente influito sulle attività di tutti, e in particolare sulle attività culturali, colpite dalle chiusure più prolungate. In questo anno così particolare l’Associazione Mirò ha fatto tutto il possibile per proseguire comunque nel proprio impegno rivolto alle attività culturali, a partire dalla 6° edizione del Concorso letterario “Voci di Notte”, dedicato al tema FLORA, in onore dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante indetto dall’ONU. Il concorso è stato promosso con il patrocinio gratuito dalla Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria e della Fiera Monferrato Green Farm, e ha visto un’ottima conferma nella partecipazione. Proprio alla Fiera Monferrato Green Farm, prevista per il primo fine settimana di aprile, avrebbe dovuto essere presente l’Associazione per promuovere il concorso e le proprie iniziative, ma purtroppo la fiera non ha potuto svolgersi a causa delle restrizioni, ed è ora stata rimandata all’autunno 2021.
La consueta antologia del concorso anche quest’anno è stata impreziosita dalle cartoline in tema degli artisti che hanno aderito al Progetto internazionale di Mail Art/Arte Postale indetto a tale scopo, con oltre 240 opere giunte da 20 paesi del mondo diversi. Con le dovute precauzioni, è stato fortunatamente possibile svolgere la serata di premiazioni del concorso letterario a fine agosto, con l’accompagnamento musicale del duo Daria Triglio e Stefano Cavaliere e l’apprezzata interpretazione dei brani premiati da parte della giornalista Veronica Iannotti, dell’attore conzanese Giacomo Capra e dell’artista Iris Devasini.
Per la prima volta sono state realizzate delle riprese video dell’evento, per permettere a tutti coloro che non potevano essere presenti di vedere la serata. I video sono stati pubblicati nel canale YouTube creato in primavera dall’Associazione, dove sono stati pubblicati anche altri contenuti delle iniziative precedenti.
Per Natale l’Associazione ha curato l’organizzazione e la promozione di Presepi in Valcerrina, che ha visto l’adesione di nuovi paesi e diversi nuovi presepi. Per quest’anno l’iniziativa è stata prolungata fino al 17 gennaio 2021, ma purtroppo non è stato possibile organizzare i consueti eventi natalizi.
L’Associazione ha anche indetto il progetto internazionale di Arte Postale sul tema: “Santo Natale/Holy Christmas”, che si è chiuso il 31 gennaio 2021. Al progetto hanno partecipato oltre 50 artisti da Argentina, Danimarca, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Italia, Messico, Perù, Spagna, Stati Uniti, Turchia e Venezuela. Sono già stati realizzati tre video-mostre virtuali delle opere ricevute, pubblicati nel canale YouTube, ed è in preparazione un 4° video, che sarà pubblicato a breve. Le opere ricevute sono tutte visibili nel blog holychristmas.wordpress.com e nella pagina Facebook dell’Associazione.
In quest’anno le spese sostenute dall’Associazione per le sue attività sono ammontate a 1.003,90 €, che comprendono l’organizzazione degli eventi e la pubblicazione dell’antologia, le spese di promozione, postali ed amministrative e l’acquisto di materiali per le attività. Grazie alla raccolta fondi connessa al concorso letterario, e ai ricavi della vendita delle antologie, il bilancio è risultato in leggero attivo, con entrate totali pari a 1.112,84 €, con un leggero avanzo che sarà devoluto al Rendiconto 2021.
Vi anticipiamo che questo 2021 sarà un anno di grande cambiamento per l’Associazione, connesso e dovuto all’entrata in vigore dei provvedimenti previsti dalla Riforma del Terzo Settore. Stiamo lavorando per definire un nuovo futuro, una nuova era e un nuovo impegno, di cui vi daremo informazioni nelle prossime settimane, seguiteci!

We have recently left behind 2020, an unexpected and difficult year, in which we all had to face the restrictions for the containment of the Covid-19 pandemic that have heavily affected the activities of all, and in particular the cultural activities, affected by longer closures. In this very special year, the Association Mirò has done everything possible to continue in any case in its commitment to cultural activities, starting from the 6th edition of the literary contest “Voci di Notte”, dedicated to the theme “FLORA”, in honor of ‘International Year of Plant Health announced by the UN. The competition was promoted with the free patronage of the Piedmont Region, the Province of Alessandria and the Monferrato Green Farm Fair, and has seen excellent confirmation of participation. At the Monferrato Green Farm Fair, scheduled for the first weekend of April, the Association should have been present to promote the competition and its initiatives, but unfortunately the fair could not take place due to restrictions, and has now been postponed to autumn 2021. The usual anthology of the competition again this year was embellished with postcards on the subject of the artists who joined the International Mail Art Project organized for this purpose, with over 240 works from 20 different countries around the world. With the necessary precautions, it was fortunately possible to hold the awards ceremony of the literary competition at the end of August, with the musical accompaniment of the duo Daria Triglio and Stefano Cavaliere and the appreciated interpretation of the winning works by the journalist Veronica Iannotti, of the Conzanese actor Giacomo Capra and artist Iris Devasini. For the first time, video footage of the event was made, to allow all those who could not be present to see the evening. The videos were published on the YouTube channel, created by the Association in the spring, where other contents of previous initiatives were also published. For Christmas, the Association oversaw the organization and promotion of Presepi in Valcerrina, which saw the accession of new villages and several new nativity scenes. For this year the initiative was extended until January 17, 2021, but unfortunately it was not possible to organize the usual Christmas events. The Association also launched the international Mail Art project on the theme: “Santo Natale / Holy Christmas”, which ended on January 31, 2021. The project was attended by over 50 artists from Argentina, Denmark, Germany, Greece, England, Israel, Italy, Mexico, Peru, Spain, United States, Turkey and Venezuela. Three virtual video-exhibitions of the works received have already been made, published on the  YouTube channel, and a 4th video is in preparation, which will be published shortly. The works received are all visible on the holychristmas.wordpress.com blog and on the Association’s Facebook page. In this year the expenses incurred by the Association for its activities amounted to € 1,003.90, which include the organization of the events and the publication of the anthology, the promotional, postal and administrative expenses and the purchase of materials for activities. Thanks to the fundraising connected to the literary competition, and to the revenues from the sale of the anthologies, the balance sheet was slightly in surplus, with total revenues of € 1,112.84, with a slight surplus that will be donated to the 2021 Report. We anticipate that this 2021 will be a year of great change for the Association, connected and due to the entry into force of the provisions of the Third Sector Reform. We are working to define a new future, a new era and a new commitment, of which we will give you information in the coming weeks, follow us!

Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas” – Video 3

Nel canale YouTube dell’Associazione e nel blog www.holychristmas.wordpress.com è stato pubblicato il terzo video della mostra virtuale del progetto di Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas”.
Anche in questo terzo video sono “esposte” 20 delle opere ricevute, come in una vera visita virtuale ad una mostra in una galleria d’arte, addobbata per le feste, con in sottofondo musiche natalizie a rallegrare l’atmosfera.
In questa terza “Sala” della nostra mostra d’arte natalizia virtuale potete ammirare le opere di:
Chiara Annibaletto (Italy) – Luisa Bergamini (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Ana Pobo Castañer (Spain) – Adalberto Cencetti (Italy) – Iris Devasini (Italy) – Beatrice Gemelli (Italy) – _guroga (Venezuela) – Vasilis Karkatselis (Greece) – Maya López Muro (Italy) – Carlo Poggio (Italy) – Néstor Rossi (Argentina) – Stella Maris Velasco (Argentina) – Victor Vidal (Denmark) – Manila Vitale (Italy) e Igor Zeiger (Israel).
Il progetto si è concluso il 31 gennaio, ma attenderemo ancora qualche giorno nel caso di invii postali, quindi se qualcuno vuole ancora partecipare, esclusivamente via mail, può ancora farlo, la prossima settimana condivideremo infine il 4° e ultimo video-mostra del progetto.
L’esposizione virtuale online delle opere ricevute continua sulla nostra pagina Facebook e nel blog: holychristmas.wordpress.com.
Buona visione! -> https://youtu.be/ybkqnUnV1Gs

The third video of the virtual exhibition of the Mail Art project “Santo Natale / Holy Christmas” was published on the Association’s YouTube channel and on the blog www.holychristmas.wordpress.com.
Also in this third video 20 of the works received are “exhibited”, as in a real virtual visit to an exhibition in an art gallery, decorated for the holidays, with Christmas music in the background to brighten the atmosphere.
In this third “Room” of our virtual Christmas art exhibition you can admire the works of:
Chiara Annibaletto (Italy) – Luisa Bergamini (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Ana Pobo Castañer (Spain) – Adalberto Cencetti (Italy) – Iris Devasini (Italy) – Beatrice Gemelli (Italy) – _guroga (Venezuela) – Vasilis Karkatselis (Greece) – Maya López Muro (Italy) – Carlo Poggio (Italy) – Néstor Rossi (Argentina) – Stella Maris Velasco (Argentina) – Victor Vidal (Denmark) – Manila Vitale (Italy) and Igor Zeiger (Israel).
The project ended on January 31st, but we will wait a few more days in the case of postal items, so if someone still wants to participate, exclusively via email, can still do it, next week we will finally share the 4th and last video-exhibition of the project.
The online virtual exhibition of the works received continues on our Facebook page and in the blog: holychristmas.wordpress.com.
Good vision! -> https://youtu.be/ybkqnUnV1Gs

Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas” – Video 2

Il nostro regalo di Natale per tutti voi è il secondo video della mostra virtuale del progetto di Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas”!
In questo secondo video sono “esposte” altre 20 delle opere ricevute, immaginato come una vera visita virtuale ad una mostra in una galleria d’arte, addobbata per le feste, con in sottofondo musiche natalizie a rallegrare l’atmosfera.
Elisabetta Bertulli (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Fiora Margherita Carlotto (Italy) – Albina Dealessi (Italy) – Lina Doenmez (Germany) – Paola Gino (Italy) – Angela Marinelli (Italy) – Lèa Moulin (Italy) – Mehmet Akif Özdal (Turkey) – Piergiorgio Panelli (Italy) – Carlo Poggio (Italy) – Nadia Presotto (Italy) – Lars Schumacher (Germany) e Susanne Schumacher (Germany).
Ricordiamo che è possibile partecipare al progetto internazionale di Arte Postale sul tema: “SANTO NATALE” fino al 31 gennaio 2021.
La partecipazione è gratuita e sono ammesse tutte le tecniche artistiche, pittoriche e grafiche, comprese incisioni e foto elaborazioni.
Le opere possono essere inviate via posta in formato cartaceo o via mail in formato digitale, e saranno condivise tramite una esposizione virtuale online sulla nostra pagina Facebook e su un apposito blog per tutto il periodo delle feste. Tutte le informazioni su come partecipare sono online nel blog: holychristmas.wordpress.com.
Buona visione! -> https://youtu.be/B2w2K7PyxQg

Our Christmas present for all of you is the second video of the virtual exhibition of the Mail Art project “Santo Natale / Holy Christmas”!
In this second video other 20 of the works received are “exhibited”, as a real virtual visit to an exhibition in an art gallery, decorated for the holidays, with Christmas music in the background to brighten the atmosphere.
In this second “Room” of our virtual Christmas art exhibition you can admire the works of:
Elisabetta Bertulli (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Fiora Margherita Carlotto (Italy) – Albina Dealessi (Italy) – Lina Doenmez (Germany) – Paola Gino (Italy) – Angela Marinelli (Italy) – Lèa Moulin (Italy) – Mehmet Akif Özdal (Turkey) – Piergiorgio Panelli (Italy) – Carlo Poggio (Italy) – Nadia Presotto (Italy) – Lars Schumacher (Germany) and Susanne Schumacher (Germany).
We remind you that you can partecipate to the international Mail Art project on the theme: “HOLY CHRISTMAS” until January 31, 2021.
Participation is free and all artistic, pictorial and graphic techniques are allowed, including engravings and photo processing.
The works can be sent by mail in paper format or by email in digital format, and will be shared through a virtual online exhibition on our Facebook page and on a special blog for the entire period of the holidays. All information on how to participate are online in the blog: holychristmas.wordpress.com.
Good vision! -> https://youtu.be/B2w2K7PyxQg

Prolungato / Extended “Presepi in Valcerrina”

Come sappiamo, le recenti disposizioni per il contenimento della diffusione della pandemia di Covid-19 limiteranno molto e/o del tutto le possibilità di spostamenti nel periodo delle festività, fino all’Epifania.
Per questo, i volontari che hanno realizzato i presepi e gli allestimenti promossi da Presepi in Valcerrina hanno deciso di prolungare il periodo di esposizione delle loro installazioni, per dare maggiori possibilità di poterle ammirare
Salvo diversa indicazione, i Presepi in Valcerrina saranno quindi visibili fino a Domenica 17 Gennaio 2021.
La lista completa dei presepi è pubblicata su www.presepivalcerrina.it, ma seguite l’iniziativa anche sui profili Facebook e Instagram per le ultime novità sui presepi e le iniziative.

Ricordiamo che è possibile partecipare al nostro progetto internazionale di Arte Postale sul tema: “SANTO NATALE” fino al 31 gennaio 2021. La partecipazione è gratuita e sono ammesse tutte le tecniche artistiche, pittoriche e grafiche, comprese incisioni e foto elaborazioni.
Le opere possono essere inviate via posta in formato cartaceo o via mail in formato digitale, e saranno condivise tramite una esposizione virtuale online sulla nostra pagina Facebook e su un apposito blog per tutto il periodo delle feste. Tutte le informazioni su come partecipare sono online nel blog: holychristmas.wordpress.com, e vi anticipiamo che per Natale uscirà il 2° video-mostra del progetto.

As we know, the recent provisions to contain the spread of the Covid-19 pandemic will greatly and / or completely limit the possibility of travel during the holiday period, up to Epiphany.
For this reason, the volunteers who created the nativity scenes and the installations promoted by Presepi in Valcerrina have decided to extend the exhibition period of their installations, to give them more opportunities to admire them.
Unless otherwise indicated, the Presepi in Valcerrina will therefore be visible until Sunday 17 January 2021.
The complete list of cribs is published on www.presepivalcerrina.it, but follow the initiative also on the Facebook and Instagram profiles for the latest news on creches and initiatives.

We remind you that you can partecipate to our international Mail Art project on the theme: “HOLY CHRISTMAS” until January 31, 2021. Participation is free and all artistic, pictorial and graphic techniques are allowed, including engravings and photo processing.
The works can be sent by mail in paper format or by email in digital format, and will be shared through a virtual online exhibition on our Facebook page and on a special blog for the entire period of the holidays. All information on how to participate are online in the blog: holychristmas.wordpress.com, and we anticipate that the 2nd video-exhibition of the project will be released for Christmas.

Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas” – Video 1

Nel canale YouTube dell’Associazione e nel blog www.holychristmas.wordpress.com è stato pubblicato il primo video della mostra virtuale del progetto di Mail Art “Santo Natale / Holy Christmas”.
In questo primo video, come in quelli che seguiranno nelle prossime settimane di festività natalizie, sono “esposte” 20 delle opere ricevute, e lo abbiamo immaginato come una vera visita virtuale ad una mostra in una galleria d’arte, addobbata per le feste, con in sottofondo musiche natalizie a rallegrare l’atmosfera.
In questa prima “Sala” della nostra mostra d’arte natalizia virtuale potete ammirare le opere di:
Aro Maria Altieri (Italy) – Sabela Baña (Spain) – Matt Bicon (Italy) – Marzia Maria Braglia (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Carlo Cattaneo (Italy) – Tiziana Colangelo (Italy) – Rebeca Dorich (Perù) – Oneyda Escobar (Venezuela) – Manuel Guillén (Venezuela) – Marianna Natalello (Italy) – Vittorio Politano (Italy) – Roberta Savolini (Italy) e Susanne Schumacher (Germany).
Ricordiamo che è possibile partecipare al progetto internazionale di Arte Postale sul tema: “SANTO NATALE” fino al 31 gennaio 2021.
La partecipazione è gratuita e sono ammesse tutte le tecniche artistiche, pittoriche e grafiche, comprese incisioni e foto elaborazioni.
Le opere possono essere inviate via posta in formato cartaceo o via mail in formato digitale, e saranno condivise tramite una esposizione virtuale online sulla nostra pagina Facebook e su un apposito blog per tutto il periodo delle feste. Tutte le informazioni su come partecipare sono online nel blog: holychristmas.wordpress.com.
Buona visione! -> https://youtu.be/C93oTnDONeE

The first video of the virtual exhibition of the Mail Art project “Santo Natale / Holy Christmas” was published on the Association’s YouTube channel and on the blog www.holychristmas.wordpress.com.
In this first video, as in those that will follow in the coming weeks of the Christmas holidays, 20 of the works received are “exhibited”, and we imagined it as a real virtual visit to an exhibition in an art gallery, decorated for the holidays, with Christmas music in the background to brighten the atmosphere.
In this first “Room” of our virtual Christmas art exhibition you can admire the works of:
Aro Maria Altieri (Italy) – Sabela Baña (Spain) – Matt Bicon (Italy) – Marzia Maria Braglia (Italy) – Guido Capuano (Italy) – Carlo Cattaneo (Italy) – Tiziana Colangelo (Italy) – Rebeca Dorich (Perù) – Oneyda Escobar (Venezuela) – Manuel Guillén (Venezuela) – Marianna Natalello (Italy) – Vittorio Politano (Italy) – Roberta Savolini (Italy) and Susanne Schumacher (Germany).
We remind you that you can partecipate to the international Mail Art project on the theme: “HOLY CHRISTMAS” until January 31, 2021.
Participation is free and all artistic, pictorial and graphic techniques are allowed, including engravings and photo processing.
The works can be sent by mail in paper format or by email in digital format, and will be shared through a virtual online exhibition on our Facebook page and on a special blog for the entire period of the holidays. All information on how to participate are online in the blog: holychristmas.wordpress.com.
Good vision! -> https://youtu.be/C93oTnDONeE

Presepi in Valcerrina 2020/2021

Manca ormai poco a Natale, una festa che quest’anno sarà inevitabilmente segnata dalla situazione sanitaria e dalle misure per il contenimento della diffusione del Covid-19. M anche per questo l’Associazione Mirò vuole impegnarsi a coordinare e promuovere i “Presepi in Valcerrina”, l’iniziativa per dar voce alla Tradizione, all’Arte e ai Sentimenti del Presepe e del Natale in Valcerrina nel periodo delle festività.
In diversi paesi e frazioni si sta quindi già pensando ai presepi esterni e agli allestimenti da realizzare per trasmettere lo spirito natalizio e per rallegrare il territorio durante le feste, caratterizzati dal fatto di essere nella maggior parte liberamente visibili in qualsiasi momento dall’8 Dicembre 2020 al 6 Gennaio 2021, salvo diversa indicazione.
Nel sito dedicato www.presepivalcerrina.it è già online la prima bozza dell’elenco completo di tutti i presepi e le installazioni, con indirizzi e informazioni, anche se verrà ancora aggiornato nei prossimi giorni. Quest’anno non ci sarà una pagina dedicata agli eventi, perché a causa della situazione attuale molte iniziative non hanno potuto essere realizzate o organizzate. Eventuali eventi o iniziative che dovessero essere organizzate, se la situazione lo consentirà, saranno però condivise sui canali social.
In tema natalizio, ricordiamo che in corso il progetto internazionale di mail art “Santo Natale/ Holy Christmas”. L’invito è di inviare opere d’arte in formato cartolina, via posta o via mail, sul tema del Natale, che saranno pubblicate sui social e online e formeranno una “mostra virtuale”. Il termine per partecipare è il 31 gennaio 2021, tutte le informazioni sono disponibili nel sito: holychristmas.wordpress.com, dove sono pubblicate le prime bellissime opere arrivate.
Seguite la pagina Facebook Presepi in Valcerrina e Instagram @presepinvalcerrina per le novità sui presepi, e i profili dell’Associazione per quelle sul progetto di mail art. Teniamo accesa la speranza del Natale!

Chi volesse segnalare il proprio presepe (esclusivamente presepi o allestimenti esterni, sempre liberamente visibili, o mostre) o aderire all’iniziativa, può contattare i responsabili alla mail assmiro@libero.it

It is now close to Christmas, an holiday that this year will inevitably be marked by the health situation and by the measures to contain the spread of Covid-19. This is also why the Association Mirò wants to undertake to coordinate and promote the “ Presepi in Valcerrina“, the initiative to give voice to the Tradition, Art and Feelings of the Nativity and Christmas in Valcerrina during the holiday period.
In various countries and hamlets, therefore, we are already thinking about outdoor nativity scenes and installations to be made to convey the Christmas spirit and to cheer up the area during the holidays, characterized by the fact that most of them are freely visible at any time from 8 December 2020. to January 6, 2021, unless otherwise indicated.
The first draft of the complete list of all cribs and installations, with addresses and information, is already online on the dedicated website www.presepivalcerrina.it, although it will still be updated in the coming days. This year there will not be a page dedicated to events, because due to the current situation, many initiatives have not been able to be implemented or organized. Any events or initiatives that should be organized, if the situation allows it, will however be shared on social channels.
Regarding Christmas, we remind you that the international mail art project “Santo Natale / Holy Christmas” is underway. The invitation is to send works of art in postcard format, by post or by email, on the theme of Christmas, which will be published on social networks and online and will form a “virtual exhibition”. The deadline to participate is January 31, 2021, all informations are available on the website: holychristmas.wordpress.com, where the firsts arworks received are published.
Follow the Facebook page Presepi in Valcerrina and Instagram @presepinvalcerrina for news on nativity scenes, and the Association profiles for those on the mail art project. Let’s keep the hope of Christmas alive!

Anyone wishing to report their nativity scene (exclusively nativity scenes or external arrangements, always freely visible, or exhibitions) or to join the initiative, can contact the managers by emailing assmiro@libero.it