“Carte de visite” conte Achille Miroglio di Moncestino

È per l’Associazione una grande gioia annunciare che nella documentazione in attesa di catalogazione conservata presso il Museo Storico dei Granatieri di Sardegna di Roma è stata rinvenuta una “carte de visite” del tenente conte Achille Miroglio di Moncestino.
La carte de visite è un ritratto fotografico che trova ampia diffusione verso la metà dell’800, con l’introduzione del collodio umido e dell’albumina nel processo di stampa fotografica, e anche il metodo di stampa multipla inventato dal fotografo francese André Disderi, che resero i ritratti fotografici meno costosi e quindi accessibili a tutti, tanto che i ritratti dei personaggi famosi venivano spesso collezionati, come le odierne figurine.
Si tratta quindi di una, anzi dell’unica per ora nota, fotografia del conte, scattata tra il marzo 1865 e il giugno 1866. Nell’immagine infatti è visibile sul petto del conte la “Medaglia commemorativa delle Guerre per l’indipendenza e l’Unità d’Italia”, istituita dal Re Vittorio Emanuele II il 4 marzo 1865, e quindi consegnata con le relative fascette delle diverse campagne a tutti i militari di truppa che ne avevano diritto, come il conte Achille che portava le fascette 1859 e 1860-61. La foto è pertanto successiva alla consegna della medaglia, o forse commemorativa della stessa, e precedente la morte del conte, che è indicata con una scritta sottostante aggiunta in seguito.
Tale fotografia ha forse potuto ispirare i ritratti del conte Achille di Quinto Cenni nella litografia dell’album della Guerra d’Indipendenza 1866 e nel fascicolo dedicato ai Granatieri, ma soprattutto probabilmente è stata la base per il ritratto presente nel libro “La Brigata dei Granatieri di Sardegna” di Domenico Guerrini, tutti pubblicati nel volume “Un Granatiere tra i granatieri che fecero l’Italia” che narra della sua vita.
Questa è solamente la 2 fotografia di un membro della famiglia Miroglio ad oggi esistente (l’altra è quella impressa sulla tomba della cugina del conte, Filomena Miroglio-Biglione di Viarigi, quindi non una foto originale) sicuramente un documento unico nel suo genere.
Desideriamo ringraziare sentitamente il sig. Luigi Barone per il prezioso ritrovamento e il direttore del Museo, il colonnello Bruno Camarota, per il permesso di divulgazione dell’immagine.
Il Museo Storico dei Granatieri si trova accanto alla Basilica nella Piazza S. Croce in Gerusalemme a Roma.

It is a great joy for the Association to announce that a “carte de visite” of the Lieutenant Count Achille Miroglio of Moncestino has been found in the documentation awaiting cataloging kept at the Museo Storico dei Granatieri di Sardegna in Rome.
La carte de visite is a photographic portrait that becomed widely used in the mid-800s, with the introduction of wet collodion and albumin in the photographic printing process, and also the multiple printing method invented by the French photographer André Disderi, that made photographic portraits less expensive and therefore accessible to everyone, so much so that portraits of famous people were often collected, like today’s figurines.
It is therefore one, or rather the only one by now known, Count’s photograph, taken between March 1865 and June 1866. In fact, in the image is visible the commemorative “Medal of the Wars for Independence and the Unity of Italy”, instituted by the King Vittorio Emanuele II on March 4, 1865, and then delivered with the relevant bands of the different campaigns to all troop soldiers who were entitled to it, like Count Achille who wore the bands 1859 and 1860-61 . The photo is therefore subsequent to the delivery of the medal, or perhaps commemorative of the same, and prior to the death of the count, which is indicated with an underlying writing added later.
This photograph may have inspired the portraits of Count Achille of Quinto Cenni in the lithograph of the 1866 War of Independence’s album and in the leaflet dedicated to the Grenadiers, but most probably it was the basis for the portrait in the book “La Brigata dei Granatieri di Sardegna” by Domenico Guerrini, all published in the book “Un Granatiere tra i granatieri che fecero l’Italia” that tells of his life.
This is only the 2nd photograph of a member of the Miroglio family existing today (the other is the one impressed on the tomb of the count’s cousin, Filomena Miroglio-Biglione of Viarigi, so not an original photo) certainly a unique document of its kind.
We would like to thank Mr. Luigi Barone for the precious find and the director of the Museum, Colonel Bruno Camarota, for permission to disseminate the image.
The Historical Museum of the Grenadiers is located next to the Basilica in the Piazza S. Croce in Gerusalemme in Rome.

fotoachille

La “carte de visite” del tenente conte Achille Miroglio di Moncestino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.